カテゴリ: drone

Meno di due anni dopo che una compagnia aerea di sorveglianza è stata catturata usando un aereo spia per registrare l'intera città di Baltimora per la polizia, il cosiddetto sistema "eye-in-the-sky" viene lanciato in città con una nuova prospettiva: prendere poliziotti corrotti .

Le telecamere di Persistent Surveillance Systems hanno sorvolato Baltimora in segreto per gran parte del 2016, filmando centinaia di ore di filmati prima che una storia di Bloomberg rivelasse il programma pilota finanziato privatamente e suscitasse forti contraccolpi. Il programma è stato successivamente chiuso, ma in mezzo a una serie di condanne per corruzione per gli agenti di polizia di Baltimora e un tasso di omicidio imprevedibile, il sindaco Catherine Pugh ha dichiarato a The Baltimore Sun che prenderebbe in considerazione la possibilità di rimettere in aria l'aereo spia se ci fosse un considerevole sostegno della comunità.

"Se la comunità chiede questo e la comunità vuole questo e il dipartimento di polizia ritiene che sia un buon strumento, sto ascoltando", ha detto Pugh.

Persistent Surveillance Systems offre un video della sua serie di telecamere Hawkeye II, progettata per essere collegata al fondo di un piccolo aereo, in azione:



Adattato dalla tecnologia sviluppata per tracciare gli insorti in Iraq, il sensore di sorveglianza della compagnia vola a circa 8.000 piedi in aria , usando una banca di 12 telecamere per catturare circa 32 miglia quadrate del terreno al di sotto di ogni secondo. Una revisione completa dell'uso da parte di Baltimora del sistema di sorveglianza persistente della Police Foundation illustra le sue capacità di disturbo. Anche se le telecamere di solito volano a migliaia di piedi dal suolo, possono, ad esempio, seguire le mosse di un singolo sospetto, fino al secondo:


Screenshot: Police Foundation
Il sistema utilizzato nel 2016 non tracciava automaticamente i sospetti, afferma il rapporto. Invece, gli analisti PSS hanno avuto accesso alle chiamate al 911 e hanno localizzato manualmente i movimenti nelle posizioni target usando le immagini inviate dall'aereo spia, inoltrando informazioni rilevanti alla polizia. La ricerca di aree pubbliche non richiede un mandato, quindi gli analisti erano liberi di monitorare qualsiasi posizione volessero. In un pilota non correlato, il Kentucky sta esplorando in modo simile schierando droni nei quartieri dopo i rapporti di spari.

Ciò che rimane poco chiaro è come la sorveglianza aerea potrebbe catturare poliziotti corrotti o ripristinare la fiducia della comunità nella polizia.

All'inizio di febbraio, due membri della ormai defunta Task Force Gun Trace della città si sono dichiarati colpevoli di accuse di corruzione , compresi il racket e la rapina. Durante il loro processo, entrambi i funzionari del PD di Baltimora hanno testimoniato che i membri del GTTF hanno rubato denaro e droga ai sospettati, mentito a sospetti sui mandati di arresto che non hanno ottenuto e defraudato l'agenzia sostenendo falsamente gli straordinari e le ferie. Altri sei ex membri si sono resi colpevoli di accuse simili.

In uno scandalo separato, ma correlato, in corso, diversi ufficiali della città sono stati sorpresi apparentemente facendo finta la scoperta delle prove per le telecamere del corpo. Lo scorso luglio, la telecamera del suo agente Richard Pinheiro è apparso per filmarlo mentre piantava droghe che in seguito sarebbe appartenuto a un sospetto. Da allora, oltre 50 casi riguardanti agenti della BPD sono stati segnalati per essere esaminati, alcuni dei quali sono stati buttati fuori completamente perché si basavano sulle prove della fotocamera del corpo. Ad agosto, il commissario della polizia Kevin Davis ha emesso un promemoria per ricordare a tutti gli ufficiali che le loro telecamere del corpo devono "cogliere tutte le circostanze relative al recupero delle prove". (Davis è stato licenziato).


 
"È un deterrente contro il crimine. È un deterrente contro la cattiva condotta della polizia ", ha detto al Sun Archie Williams, un organizzatore di comunità a favore della sorveglianza aerea . "Sei cresciuto parlando degli uomini, 'Avevo paura della Gun Trace Task Force.' Erano qui fuori traumatizzando la comunità. Perché non le hanno girate le telecamere? "

Le telecamere del corpo sono state certamente utilizzate per catturare gli sbirri che infrangono la legge, ma è quasi sempre avvenuta dopo che le agenzie di stampa locali o gli avvocati della difesa hanno ottenuto filmati che contraddicevano le narrative degli ufficiali. È possibile che un aereo spia abbia un comportamento scorretto simile a quello degli ufficiali di cattura, ma, in questo caso, la compagnia di sorveglianza e i funzionari di Baltimora controllerebbero il filmato, non un qualsiasi gruppo di cane da guardia.

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

 Droni

 

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi

Google ha collaborato con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti per aiutare l'agenzia a sviluppare  l'intelligenza artificiale per analizzare le riprese di droni, una mossa che ha scatenato una tempesta di fuoco tra i dipendenti del gigante della tecnologia quando hanno appreso del coinvolgimento di Google.

Il progetto pilota di Google con il Progetto Maven del Dipartimento della Difesa, uno sforzo per identificare oggetti in filmati drone, non è stato riportato in precedenza, ma è stato ampiamente discusso all'interno della compagnia la scorsa settimana quando le informazioni sul progetto sono state condivise su una mailing list interna, secondo fonti che hanno chiesto di non essere nominate perché non erano autorizzate a parlare pubblicamente del progetto.

Alcuni dipendenti di Google erano indignati dal fatto che l'azienda avrebbe offerto risorse militari per la tecnologia di sorveglianza coinvolta nelle operazioni con i droni, hanno detto fonti, mentre altri hanno sostenuto che il progetto sollevava importanti questioni etiche sullo sviluppo e l'uso dell'apprendimento automatico.

Eric Schmidt di Google ha riassunto le preoccupazioni dell'industria tecnologica circa la collaborazione con il Pentagono in un discorso lo scorso autunno. "C'è una preoccupazione generale nella comunità tecnologica di in qualche modo il complesso militare-industriale che usa le proprie cose per uccidere le persone in modo errato", ha detto. Mentre Google afferma che il suo coinvolgimento nel Progetto Maven non è legato agli usi di combattimento, il problema ha suscitato ancora preoccupazione tra i dipendenti, riferiscono le fonti.

Project Maven, un progetto del Pentagono in rapida evoluzione noto anche come Algorithmic Warfare Cross-Functional Team (AWCFT), è stato fondato nell'aprile 2017 . La missione dichiarata di Maven è quella di "accelerare l'integrazione del DoD nei big data e nell'apprendimento automatico". In totale, il Dipartimento della Difesa ha speso 7,4 miliardi di dollari in aree relative all'intelligence artificiale nel 2017, secondo il Wall Street Journal .

Il primo incarico del progetto è stato quello di aiutare il Pentagono a elaborare in modo efficiente il diluvio di riprese video raccolte quotidianamente dai suoi droni aerei - una quantità di riprese così vasta che gli analisti umani non riescono a tenere il passo, secondo Greg Allen , un collaboratore al Centro per una New American Security, che è coautore di un lungo rapporto del luglio 2017 sull'uso militare dell'intelligenza artificiale. Sebbene il Dipartimento della Difesa abbia riversato risorse nello sviluppo di tecnologie di sensori avanzate per raccogliere informazioni durante i voli dei droni, è rimasto indietro nel creare strumenti di analisi per analizzare i dati.

"Prima di Maven, nessuno nel dipartimento aveva la minima idea di come comprare, mettere in campo e implementare correttamente l'intelligenza artificiale", ha scritto Allen.

Maven è stato incaricato di utilizzare l'apprendimento automatico per identificare veicoli e altri oggetti nelle riprese di droni, eliminando così il carico dagli analisti. L'obiettivo iniziale di Maven era fornire al militare una visione computerizzata avanzata, che consentisse il rilevamento e l'identificazione automatica di oggetti in ben 38 categorie catturate dalla fotocamera full motion di un drone, secondo il Pentagono . Maven fornisce al dipartimento la possibilità di rintracciare le persone mentre vengono e vengono da luoghi diversi.

L'intelligenza artificiale è già utilizzata nelle forze dell'ordine e nelle applicazioni militari, ma i ricercatori avvertono che questi sistemi possono essere significativamente distorti in modi che non sono facilmente rilevabili. Ad esempio, nel 2016 ProPublica ha rivelato che un algoritmo utilizzato per predire la probabilità di recidiva tra i detenuti mostrava sistematicamente pregiudizi razziali.

Sebbene il coinvolgimento di Google abbia suscitato preoccupazione tra i dipendenti, è possibile che le offerte di prodotti di Google limitino il suo accesso a dati governativi sensibili. Mentre i suoi concorrenti cloud, Amazon e Microsoft Azure, offrono prodotti cloud orientati al governo progettati per contenere informazioni classificate come segrete, Google al momento non offre un'offerta di prodotti simile.

Un portavoce di Google ha detto a Gizmodo in una dichiarazione che sta fornendo al Dipartimento della Difesa le API di TensorFlow, utilizzate nelle applicazioni di apprendimento automatico, per aiutare gli analisti militari a rilevare oggetti nelle immagini. Riconoscendo la natura controversa dell'uso dell'apprendimento automatico a scopi militari, il portavoce ha affermato che la società sta attualmente lavorando "per sviluppare politiche e salvaguardie" attorno al suo utilizzo.

"Abbiamo lavorato a lungo con le agenzie governative per fornire soluzioni tecnologiche. Questo progetto specifico è un progetto pilota con il Dipartimento della Difesa, per fornire API TensorFlow open source che possono aiutare nel riconoscimento di oggetti su dati non classificati ", ha detto il portavoce. "La tecnologia contrassegna le immagini per la revisione umana ed è solo per usi non offensivi. L'uso militare dell'apprendimento automatico solleva naturalmente preoccupazioni valide. Stiamo attivamente discutendo questo importante argomento internamente e con altri, mentre continuiamo a sviluppare politiche e salvaguardie intorno allo sviluppo e all'uso delle nostre tecnologie di apprendimento automatico ".

Il Dipartimento della Difesa ha stabilito una linea temporale aggressiva per Maven: il progetto avrebbe dovuto essere operativo e operativo solo sei mesi dopo la sua fondazione, e secondo quanto riferito è stato schierato nella lotta contro lo Stato Islamico da dicembre.

Per rispettare il calendario aggressivo, il Dipartimento della Difesa ha collaborato con esperti di IA nel settore tecnologico e accademico, lavorando attraverso l'Unità di informazione sulla difesa sperimentale, il programma di incubazione tecnologica del dipartimento e il Defense Innovation Board, un gruppo consultivo creato dall'ex segretario alla Difesa Ash Carter per colmare il divario tecnologico tra il Pentagono e la Silicon Valley.

Schmidt, che ha lasciato il mese scorso come presidente esecutivo della società madre di Google Alphabet, presiede il Defense Innovation Board. Durante una riunione di luglio, Schmidt e altri membri del Consiglio per l'innovazione della difesa hanno discusso sulla necessità del Dipartimento della Difesa di creare una stanza di compensazione per l'addestramento di dati che potrebbero essere utilizzati per potenziare la capacità di AI militare. I membri del consiglio di amministrazione hanno svolto un "ruolo di consulenza" su Project Maven, secondo i verbali delle riunioni , mentre "alcuni membri dei team del Board fanno parte del gruppo direttivo che è in grado di fornire un input rapido" su Project Maven.

Maven è supervisionato dal sottosegretario per l'intelligence della difesa e il tenente gen. John Shanahan è stato selezionato come direttore del progetto. Maven è stato progettato per essere la scintilla, secondo Shanahan, che accenderebbe "il fronte di fiamma dell'intelligenza artificiale" attraverso l'intero Dipartimento della Difesa.

Entro l'estate 2017, il team si è prefissato di individuare partner commerciali la cui esperienza fosse necessaria per trasformare i suoi sogni IA in realtà. Al vertice della Difesa One Tech a Washington, il capo della Marina Maven, Col. Drew Cukor, ha detto che una relazione simbiotica tra umani e computer è cruciale per aiutare i sistemi d'arma a rilevare gli oggetti.

Parlando con una folla di esperti di tecnologia militare e industriale, molti della Silicon Valley, Cukor hanno dichiarato che gli Stati Uniti si troverebbero nel mezzo della corsa agli armamenti di intelligenza artificiale. "Molti di voi avranno notato che Eric Schmidt chiama Google un'azienda di IA ora, non una società di dati", ha detto, anche se Cukor non ha citato specificamente Google come partner Maven.

 

Un portavoce del Dipartimento della Difesa ha rifiutato di dire se Google fosse il suo unico partner industriale privato su Project Maven o per chiarire il ruolo di Google nel progetto.

"Simile ad altri programmi DOD, Project Maven non commenta le specifiche dei dettagli del contratto, compresi i nomi e le identità degli appaltatori del programma e dei subappaltatori", ha detto il portavoce.





 

 

 

 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi

Alphabet, la società madre di Google e diverse ex sussidiarie di Google, ha iniziato a testare la consegna dei droni, ma non nello stesso modo che abbiamo visto da Amazon o da altre società. I test in Australia mostrano l'esclusivo sistema di Alphabet per i pacchetti di consegna dei droni che verranno abbassati da una stringa.


La consegna delle stringhe di Alphabet viene fuori dai focus group quando i suoi Wing drones erano ancora nelle prime fasi di sviluppo. Il conglomerato multinazionale della California, fondato in una ristrutturazione aziendale di Google nell'ottobre 2015, ha scoperto che le persone erano scettiche nel toccare o entrare in contatto con i droni che consegnavano i loro beni, principalmente per la preoccupazione che sarebbero stati feriti dalle sue eliche.

Un ingegnere di Google, quindi, ha sviluppato il sistema di rilascio dei pacchetti per risolvere il problema dell'interazione con un drone. Nelle sue prime iterazioni, la stringa dell'Ala era una lenza , ma il test australiano di Google mostra che si è chiaramente evoluto. Un dipendente di un'impresa può ora prendere una borsa ad ala e metterla su un gancio che viene fatto salire al drone.

Mentre i test si espandono in una miriade di categorie, come fast food e farmacie, Wing riflette anche su ciò che ha appreso sulla consegna nei suoi recenti test. In un post sul blog, il co-protagonista James Ryan Burgess scrive che :

I nostri droni sono in grado di consegnare oggetti quasi ovunque: cortili, parchi pubblici, terreni agricoli o persino interruzioni di fuoco. Ma dobbiamo addestrare i nostri sistemi per identificare in modo affidabile luoghi di consegna sicuri e convenienti. Questo è più complicato di quanto sembri. Dobbiamo incorporare le preferenze del cliente, ad esempio molti dei nostri tester vorrebbero che i pacchi consegnati ai cortili non fossero visibili dalla strada o vicino alle cucine, in modo da poter disfare gli alimenti rapidamente. E dobbiamo essere pronti a soddisfare le mutevoli condizioni nel luogo di consegna.

Mentre la nostra piattaforma di gestione del traffico senza operatore (UTM) ci consente di pianificare in anticipo un percorso di volo, i sensori del nostro aereo sono responsabili dell'identificazione degli ostacoli che potrebbero apparire durante un volo o una consegna, come un'auto parcheggiata in un luogo inatteso o mobili esterni stato spostato Maggiore è il numero di consegne di test che effettuiamo, esponendo i sensori sui nostri aeromobili a nuovi punti di consegna, più intelligenti saranno gli algoritmi dei nostri aeromobili che un giorno diventeranno un punto sicuro per le consegne.

Mentre Alphabet ha già testato i droni come sistema di consegna di burrito , sembra che ci sia ancora molto da imparare. Oltre ad essere un grande pezzo di marketing, Burgess dice che l'azienda deve ancora "assicurarsi che la nostra tecnologia si integri perfettamente nelle loro operazioni di cucina, poiché il loro staff deve gestire molti ordini contemporaneamente per garantire che ogni cliente serva cibo fresco e caldo in una moda puntuale. " C'è anche la questione dei tempi, di come i droni in anticipo permetteranno alle aziende e ai clienti di sapere del loro arrivo.

Alphabet è una delle numerose aziende che lavorano per perfezionare la consegna dei droni. All'inizio di quest'anno Amazon ha avuto il suo primo drone delivery di successo negli Stati Uniti . UPS ha rilasciato il video di un drone che parte da uno dei suoi camion di consegna marroni in una piccola città della Florida. DHL ha iniziato a testare la consegna di droni in Germania nel 2016 .

La consegna dei droni è attualmente illegale negli Stati Uniti, tutti i test a livello nazionale vengono eseguiti con il nulla osta della FAA. Questo è uno dei motivi per cui le aziende guardano al di fuori degli Stati Uniti per i burriti sperimentali e perché i paesi stanno iniziando a utilizzare i siti di test dei droni come esche per le imprese . Queste aziende vogliono la consegna di droni diffusa il più presto possibile.

Fonte: ala del progetto

Correzione: in precedenza, questo articolo si riferiva a Project Wing come progetto di Google. È un laboratorio di innovazione in Alphabet.






 

 

 

 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi

Volare un drone negli Stati Uniti è complicato. Grazie ai regolamenti passati due anni fa, ci sono una serie di nuove regole che tutti i piloti di droni devono rispettare. Questi includono volare al di sotto di una certa altitudine, volare via dagli aeroporti e basi militari, e avere una linea di vista per il drone in ogni momento. Sebbene queste regole abbiano senso per gli hobbisti, rendono difficile per aziende come Amazon far decollare le loro attività di consegna di droni.


Mentre quelle norme non stanno andando via in qualunque momento presto, il governo sta avviando il processo per rendere più facile per le aziende aggirarle . Proprio la scorsa settimana, il presidente Trump ha firmato un memorandum al Dipartimento dei Trasporti, indirizzandoli a iniziare il processo di sviluppo delle regole per consentire agli operatori commerciali di droni di volare più liberamente negli Stati Uniti.

Quindi cosa significa questo per i piloti di droni? Non molto in questo momento, ma potrebbe significare più opportunità commerciali nel prossimo futuro. Queste nuove regole che il DoT sta sviluppando, collettivamente chiamato Programma pilota di integrazione di un sistema di aeromobili senza pilota, potrebbero allentare le normative già in vigore, rendendo più facile per le imprese e le persone volare su droni.

Ma prima, il DoT deve decidere quali saranno queste nuove regole. Per fare questo, prenderanno proposte da leader locali, statali e tribali nei prossimi mesi. Quindi, il DoT sceglierà le cinque proposte più promettenti ed eseguirà piccoli esperimenti nei prossimi tre anni, per vedere qual è il migliore. Quindi, qualunque sia la proposta migliore sarà implementata a livello nazionale.

Quando queste nuove regole verranno finalmente implementate, potrebbero innescare un "boom dei droni", in cui le attività e i servizi legati ai droni salgono alle stelle. Non solo le aziende come Amazon trarranno beneficio, ma una vasta gamma di settori come l'agricoltura, i rilevamenti topografici, le assicurazioni e gli aiuti in caso di calamità potrebbero vedere importanti innovazioni a partire da tre anni a partire da ora.

Fonte: Wired

 

 





 

 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi

Un nuovo concorso mirerà a spingere i limiti del volo commerciale drone. La Pacific Drone Challenge spera di offrire una risposta moderna a Charles Lindbergh chiedendo chi può effettuare il primo volo non-stop, non rifornito e senza pilota dal Giappone alla California.

Rispetto al Google Lunar X Prize, con i suoi film sgargianti e il suo payday da $ 30 milioni , il Pacific Drone Challenge è attualmente un affare da pochi soldi, più un grido di battaglia che una gara formale. Con alcune sponsorizzazioni da team competitivi come iRobotics giapponese e American Sabrewing Aircraft Company, la sfida è aperta a tutti i partecipanti, nessuna forma necessaria.

Non ci sono anche premi in denaro. Le attuali "squadre e i loro sponsor lo stanno facendo per ragioni storiche", dice la Sfida sul suo sito web .

Abbiamo lavorato su un sistema di velivoli senza pilota a sollevamento pesante, a media quota ea lunga durata da diversi anni ", afferma Ed De Reyes, Chief Operating Officer di Sabrewing Aircraft, in un comunicato stampa ." Questa gara ci offre capacità di dimostrare il nostro sistema ... e di fare anche un po 'di storia. "

La Pacific Challenge non è l'unico test di resistenza al volo degli ultimi anni. Il Solar Impulse 2 ha preso un volo di cinque giorni in tutto il mondo, con due piloti che pilotano l'aereo solare per oltre 500 ore. Ma ci sono ulteriori complicazioni che rendono unica la Pacific Challenge. "La differenza tra ciò che stiamo facendo e ciò che è stato fatto prima è significativo", afferma De Reyes. "Stiamo volando a 4500 miglia (8300 km), sopra l'oceano aperto, senza un pilota a bordo, da 45 a 50 ore. Stiamo percorrendo quella distanza per quel lasso di tempo su una frazione delle dimensioni e del peso di altri aerei simili e ad una frazione del costo. "

Ci sono una miriade di complicazioni in tale piano. Il principale tra loro è il potere: Sabrewing si aspetta che il viaggio duri dalle 45 alle 50 ore. Per confronto, il DJI Phantom 4 Pro top di gamma vanta una durata della batteria di mezz'ora. Il drone Sabrewing sarà un drone quad-rotore ad ala fissa con 24 motori elettrici, con la speranza che sarà sufficiente per coprire 8.800 km (5.500 mi). Ci sarà anche bisogno di essere un sistema di guida per adattarsi ai piccoli uccelli e ad altri fattori imprevisti nel cielo.

iRobotics, il concorrente giapponese, dice che il suo drone sarà da qualche parte nella terra di mezzo tra droni casuali che potresti vedere in un parco e droni pesanti usati da Facebook come il suo obiettivo di diffondere Internet . "Il nostro concetto di drone è in molti modi tra i due estremi", ha detto alla Red Bull all'inizio di quest'anno il CEO Yoshiyasu Ando .

"Non possiamo rivelare i dettagli esatti", afferma Kazunori Saito, CFO iRobitics, nella stessa intervista, "ma il nostro drone è in rapido sviluppo e il problema della carica della batteria è quello che vediamo essere risolto nel prossimo futuro da un giapponese con la quale collaboriamo. Detto questo, abbiamo bisogno di competizione per realizzarlo, come negli sport, la competizione tecnologica ti aiuta a migliorare, sia tu che i tuoi concorrenti. "

Sabrewing è d'accordo. "I concorsi hanno sempre dimostrato il vecchio detto che la necessità è la madre dell'invenzione", dice De Reyes. "Proprio come Lindbergh ha dimostrato che volare ininterrottamente attraverso l'Atlantico era fattibile per gli aerei postali e passeggeri, proveremo che possiamo fare la stessa cosa con un aereo che non ha un pilota a bordo".

Fonte: New Atlas

 

 

 


 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi

↑このページのトップヘ