Un nuovo concorso mirerà a spingere i limiti del volo commerciale drone. La Pacific Drone Challenge spera di offrire una risposta moderna a Charles Lindbergh chiedendo chi può effettuare il primo volo non-stop, non rifornito e senza pilota dal Giappone alla California.

Rispetto al Google Lunar X Prize, con i suoi film sgargianti e il suo payday da $ 30 milioni , il Pacific Drone Challenge è attualmente un affare da pochi soldi, più un grido di battaglia che una gara formale. Con alcune sponsorizzazioni da team competitivi come iRobotics giapponese e American Sabrewing Aircraft Company, la sfida è aperta a tutti i partecipanti, nessuna forma necessaria.

Non ci sono anche premi in denaro. Le attuali "squadre e i loro sponsor lo stanno facendo per ragioni storiche", dice la Sfida sul suo sito web .

Abbiamo lavorato su un sistema di velivoli senza pilota a sollevamento pesante, a media quota ea lunga durata da diversi anni ", afferma Ed De Reyes, Chief Operating Officer di Sabrewing Aircraft, in un comunicato stampa ." Questa gara ci offre capacità di dimostrare il nostro sistema ... e di fare anche un po 'di storia. "

La Pacific Challenge non è l'unico test di resistenza al volo degli ultimi anni. Il Solar Impulse 2 ha preso un volo di cinque giorni in tutto il mondo, con due piloti che pilotano l'aereo solare per oltre 500 ore. Ma ci sono ulteriori complicazioni che rendono unica la Pacific Challenge. "La differenza tra ciò che stiamo facendo e ciò che è stato fatto prima è significativo", afferma De Reyes. "Stiamo volando a 4500 miglia (8300 km), sopra l'oceano aperto, senza un pilota a bordo, da 45 a 50 ore. Stiamo percorrendo quella distanza per quel lasso di tempo su una frazione delle dimensioni e del peso di altri aerei simili e ad una frazione del costo. "

Ci sono una miriade di complicazioni in tale piano. Il principale tra loro è il potere: Sabrewing si aspetta che il viaggio duri dalle 45 alle 50 ore. Per confronto, il DJI Phantom 4 Pro top di gamma vanta una durata della batteria di mezz'ora. Il drone Sabrewing sarà un drone quad-rotore ad ala fissa con 24 motori elettrici, con la speranza che sarà sufficiente per coprire 8.800 km (5.500 mi). Ci sarà anche bisogno di essere un sistema di guida per adattarsi ai piccoli uccelli e ad altri fattori imprevisti nel cielo.

iRobotics, il concorrente giapponese, dice che il suo drone sarà da qualche parte nella terra di mezzo tra droni casuali che potresti vedere in un parco e droni pesanti usati da Facebook come il suo obiettivo di diffondere Internet . "Il nostro concetto di drone è in molti modi tra i due estremi", ha detto alla Red Bull all'inizio di quest'anno il CEO Yoshiyasu Ando .

"Non possiamo rivelare i dettagli esatti", afferma Kazunori Saito, CFO iRobitics, nella stessa intervista, "ma il nostro drone è in rapido sviluppo e il problema della carica della batteria è quello che vediamo essere risolto nel prossimo futuro da un giapponese con la quale collaboriamo. Detto questo, abbiamo bisogno di competizione per realizzarlo, come negli sport, la competizione tecnologica ti aiuta a migliorare, sia tu che i tuoi concorrenti. "

Sabrewing è d'accordo. "I concorsi hanno sempre dimostrato il vecchio detto che la necessità è la madre dell'invenzione", dice De Reyes. "Proprio come Lindbergh ha dimostrato che volare ininterrottamente attraverso l'Atlantico era fattibile per gli aerei postali e passeggeri, proveremo che possiamo fare la stessa cosa con un aereo che non ha un pilota a bordo".

Fonte: New Atlas

 

 

 


 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi