Boeing ha rilasciato oggi una foto del suo prototipo Stingray MQ-25, un velivolo cisterna senza pilota basato su un vettore. La US Navy sta cercando una petroliera senza pilota che possa operare con i sistemi di lancio e recupero della catapulta esistenti. Il MQ-25 sorveglierà missioni per estendere la gamma di Super Hornet F-A-18 di Navy, Growlers EA-18G e F-35C Lightning II.

Un'ultima richiesta di proposte (RFP) è stata emessa dalla Marina a ottobre e le proposte sono ufficialmente previste per il 3 gennaio 2018. Oltre all'offerta di Boeing, Lockheed Martin dovrebbe presentare una proposta per il contratto MQ-25. General Atomics, che costruisce i droni militari MQ-1 Predator e MQ-9 Reaper, presenterà anche un'offerta, dopo aver rivelato i concetti dell'artista del suo progetto di droni petrolieri a ottobre poco dopo l'annuncio della RFP.

"Boeing fornisce velivoli da trasporto alla Marina per quasi 90 anni", ha detto in un comunicato stampa Don Gaddis, capo del programma di sistemi di rifornimento presso la Boeing's Phantom Works . "La nostra esperienza ci dà fiducia nel nostro approccio. Saremo pronti per i test di volo quando verrà aggiudicato il contratto di ingegneria e di produzione. "

Il prototipo MQ-25 della Boeing sarà sottoposto a ulteriori test del motore prima delle dimostrazioni sulla rampa di volo e sul maneggio della piattaforma che verranno condotte su una portaerei all'inizio del prossimo anno. Dopo le dimostrazioni di gestione, Boeing dovrà lanciare il MQ-25 da un mazzo di portatori per il suo primo volo.

L'immagine rilasciata da Boeing rivela un robusto carrello di atterraggio per le operazioni portanti e possibilmente un progetto a bassa osservabilità, anche se la furtività non è uno dei requisiti principali per la petroliera drone. La Marina, tuttavia, sta ricercando da anni una moltitudine di sistemi di droni aerei lanciati dal vettore, dalla sorveglianza alla guerra elettronica alle operazioni di sciopero. Se Boeing assicurasse il contratto per l'autocisterna MQ-25, potrebbero avere un vantaggio per i futuri contratti della Marina per ulteriori aerei drone lanciati dal vettore.

Non è chiaro se il prototipo MQ-25 di Boeing Phantom Works sia stato progettato tenendo conto delle future configurazioni dei droni. Ulteriori informazioni e foto del Boeing MQ-25 dovrebbero essere disponibili nei prossimi mesi, in quanto l'azienda effettua ulteriori test. Per ora, stiamo solo aspettando di vedere una foto reale della petroliera drone di General Dynamic, e, naturalmente, per vedere quale Skunk Works è stata impegnata a cucinare per la competizione.

 

 

 

 

 

Droni professionali

Di seguito vengono presentati alcune applicazioni in ambito civile per gli APR:
Sicurezza territoriale, delle frontiere e lotta ai narcotrafficanti
Gli Stati Uniti nel 2011 hanno iniziato una collaborazione col Messico per arginare il fenomeno dell'immigrazione clandestina e del traffico di sostanze stupefacenti attraverso il loro confine. L'esercito statunitense ha iniziato ad impiegare i propri aeromobili a pilotaggio remoto nei cieli del Paese vicino in seguito all'uccisione dell'agente dell'immigrazione Jaime Zapata, freddato da alcuni uomini armati nel Nord del Messico il 15 febbraio 2011. Le azioni congiunte USA-Messico sono state definite dai due presidenti Barack Obama e Felipe Calderón, con la finalità di adottare una strategia aggressiva per mettere fine all'escalation di violenza dei trafficanti di droga (negli ultimi anni questa "guerra" silenziosa ha causato circa 34 000 vittime). Gli APR verranno impiegati per segnalare i movimenti e la forza numerica dei narcotrafficanti, informazioni che vengono subito comunicate agli agenti sul territorio. Volano a 18 000 metri d'altezza, praticamente invisibili da terra, e in un solo giorno possono controllare minuziosamente un'area di circa 100 000 chilometri quadrati. 
 
Monitoraggio siti Archeologici, contro la depredazione e il commercio illegale di reperti
Chiaro esempio il monitoraggio dell'antichissima necropoli di Fifa (Giordania) ad opera dei Droni. La soluzione valida, considerando anche la difficoltà oggettiva di avere e reperire personale in zone militarmente attive come il Medio Oriente.
Monitoraggio con drone centrali termoelettriche e impianti industriali
Gli APR possono essere utilizzati anche per monitorare nel tempo gli impianti di produzione di energia elettrica, o più in generale impianti industriali, utilizzando sensori (termocamere, camere multispettrali ecc.).
Telerilevamento
Il telerilevamento, in inglese Remote Sensing, è la disciplina tecnico-scientifica o scienza applicata con finalità diagnostico-investigative che permette di ricavare informazioni, qualitative e quantitative, sull'ambiente e su oggetti posti a distanza da un sensore mediante misure di radiazione elettromagnetica (emessa, riflessa o trasmessa) che interagisce con le superfici fisiche di interesse. Grazie alla possibilità di volare anche a quote molto basse e di disporre di sensori di piccole dimensioni ma di buona qualità, gli APR appartenenti in particolare alla categoria mini possono essere utilizzati per applicazioni legate al telerilevamento quali la creazione di mappe di vigore di colture agricole e monitoraggio dello stato di salute della vegetazione, la creazione di mappe di copertura e uso del suolo, per l'analisi e il supporto nelle fasi immediatamente successive a calamità naturali oppure per il monitoraggio e la mappatura delle dispersioni termiche di edifici (case, capannoni, impianti industriali) privati e pubblici in un periodo, come quello attuale, in cui si parla molto di sviluppo sostenibile e perdita di terreno da destinare ad aree verdi.
Aerofotogrammetria e rilievo dell'architettura
La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di acquisire dei dati metrici di un oggetto (forma e posizione) tramite l'acquisizione e l'analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Con l'avvento delle camere digitali di ridotte dimensioni (compatte o reflex), ma che possono garantire un elevato standard qualitativo relativamente all'immagine prodotta, la fotogrammetria può essere accostata agli APR e al loro utilizzo per la creazione di Modelli digitali del terreno (DTM), produzione ortofoto e, allo stesso tempo, per il rilievo architettonico di infrastrutture ed edifici per la creazione di modelli 3D. 
Monitoraggio ambientale e calamità naturali
 

 

Droni

Gli APR possono essere utilizzati per il monitoraggio con drone degli animali selvatici e il controllo numerico periodico per quelle specie con un alto tasso di riproduzione che potrebbero essere un problema sia per la biodiversità dell'ambiente in cui vivono sia per quanto riguarda i danni economici causati alle produzioni agricole e zootecniche presenti sul territorio.
Operazioni di ricerca e soccorso
I droni possono svolgere un ruolo importante nelle operazioni di ricerca e soccorso consentendo di effettuare delle ricognizioni in tempi rapidi, in particolare a seguito del verificarsi di situazioni di emergenza.

phantom 4 pro

 

 

Videoriprese e fotografie ispezioni fotogrammetria e termografia in generale

 

 

 

dji phantom

 

 

 

 

Scopri di piu sulla tecnologia e sul mondo del drone.

 

Stampa 3d prototipi